L’associazione Italiana delle Scuole di Musica ha stipulato una convenzione con la Siae per la regolamentazione del trattamento del tariffario degli eventi concertistici organizzati a scopo formativo da parte delle scuole associate

“Nel momento di particolare crisi economica da un certo punto di vista, sociale dall’altro e culturale ancora di più  – spiega la presidente Ivana Ceccherini – come Associazione nazionale delle scuole di musica abbiamo ritenuto di abbassare ulteriormente le quote di iscrizione per favorire l’accesso alle piccole scuole di musica che sono diffuse su tutto il territorio nazionale  e che hanno maggiori difficoltà a mettersi in relazione con gli altri.

Se non riusciamo a metterci in rete non riusciamo poi a partecipare ai progetti che ci sono sul territorio di conseguenza  è abbastanza importante avere la possibilità di collegarsi. La mancanza di collegamento poi porta molte difficoltà nel relazionarsi con l’esterno sia per chiedere convenzioni che facilitazioni ed altre opportunità che il territorio offre”. 

A livello di Associazione – concludere la Presidente Ceccherini – in questo momento abbiamo sbloccato la situazione con la SIAE a breve dovremmo avere il testo definitivo della  convenzione. Lo stesso discorso potremo fare per l’assicurazione e anche per l’organizzazione di eventi. Da una parte completare il discorso formativo attraverso una serie di eventi organizzati anche fra di noi, dall’altra avere anche la possibilità di organizzare e anche presentare all’esterno il prodotto della “formazione musicale di base”.

Per maggiori informazioni: info@aidsm.it