Da mercoledì 18 marzo è online la nuova piattaforma www.cartafamiglia.gov.it, tramite la quale potrà essere richiesta la Carta della famiglia, a cura della Presidenza del Consiglio dei ministri – Dipartimento per le politiche della famiglia.

Com’è noto, la carta è un dispositivo attraverso il quale aziende ed enti potranno offrire sconti su beni, servizi e tariffe alle famiglie con almeno 3 figli conviventi di età non superiore a 26 anni, sia in negozi fisici sia online. Nell’ambito delle misure adottate dal Governo per aiutare le famiglie, nel corso dell’emergenza sanitaria COVID-19, l’iniziativa sarà estesa, esclusivamente per il 2020, a tutti i nuclei familiari con almeno un figlio a carico e residenti nelle regioni interessate dal provvedimento governativo che ne amplia la platea d’utenza (decreto-legge 2 marzo 2020, n. 9). La carta sarà emessa solamente in formato digitale.

In questo complesso momento socio-economico, e allo scopo di sostenere le famiglie, si invitano enti ed aziende a considerare l’opportunità di aderire all’iniziativa. Aderire è semplice e la procedura avviene online, attraverso l’iscrizione al suddetto portale della Carta della famiglia.

Attraverso la piattaforma indicata sarà possibile sperimentare nuove modalità operative – soprattutto online – per continuare ad erogare beni e servizi direttamente attraverso una semplice connessione web.

Questa nuova iniziativa servirà, inoltre, a conferire valore aggiunto alle stesse aziende a testimonianza dell’impegno e della solidarietà sociale in favore delle famiglie italiane. I soggetti aderenti avranno a disposizione una comunicazione dedicata che offrirà loro il logo della Carta stessa declinato su due differenti supporti digitali. Per ulteriori informazioni sulla Carta della famiglia, è possibile inviare una mail all’indirizzo: cartafamiglia@governo.it.