Firmata la convenzione fra Aidsm e Reale Mutua. Un nuovo strumento per il Terzo Settore.

Le parole della Presidente Ivana Ceccherini

“L’idea di questa convenzione con Reale Mutua è nata dall’incontro con Roberto Daliana dell’Agenzia di Prato perché era interessato proprio al terzo settore che notoriamente ha caratteristiche diverse dal mondo produttivo tradizionale. Interessato e incuriosito perché si erano accorti nella sua compagnia che il Terzo Settore è un mondo molto vasto, molto diverso ed inesplorato. Fui contattata per capire meglio il nostro settore, quelle delle scuole di musica, se ci fosse interesse a fare un discorso mirato e quindi un ricerca sui bisogni in da costruire una convenzione. Abbiamo iniziato a confrontarci su questi bisogni, tenendo presente gli adempimenti obbligatori che il codice del Terzo Settore richiede. Dopo una serie di confronti siamo riusciti a delineare, una bozza che è costruita di tre punti cardine. Il primo che riguarda gli adempimenti obbligatori per tutto il Terzo Settore, il secondo che attiene alle particolari necessità del nostro settore quello delle scuole di musica, il terzo che riguarda i singoli che comunque frequentano il nostro mondo. Siccome l’Associazione delle Scuole di Musica, tra i propri membri annovera, le associazioni, ma anche singole persone, abbiamo cercato di creare uno strumento che rispondesse alla panoramica dei bisogni. In questo modo ogni soggetto può scegliere la parte che gli interessa”