#newsdalleassociate
Riportiamo la bella testimonianza dell’
Istituto Musicale Comunale Leone Sinigaglia – Chivasso
Cronaca di un 2020 al Sinigaglia!
Nonostante il periodo che tutti stiamo attraversando, l’Istituto Musicale Comunale “Leone Sinigaglia” di Chivasso è rimasto accanto ai propri allievi, famiglie e docenti senza voler fermare la musica ed il legame e benessere che essa è capace di creare.
La data del 21 febbraio 2020 resterà scolpita nella memoria di molti: è stato l’ultimo giorno di insegnamento «frontale» per un’infinità di scuole.
Lo è stato per le realtà del Piemonte e di conseguenza anche per il Sinigaglia: nonostante la chiusura, le sue attività non si sono però fermate!
La risposta all’emergenza infatti è stata immediata da parte della Direzione e del Direttivo dell’Istituto Musicale Comunale «Leone Sinigaglia»: da subito è stata attivata un’attenzione speciale verso la qualità del rapporto con allievi e famiglie, comunicando con tempestività gli aggiornamenti relativi alle ipotesi di riapertura secondo le informazioni ricevute da Regione e amministrazione comunale. In pochi giorni la struttura si è dotata dei dispositivi utili per rispettare le speciali norme igieniche diramate, salvo poi doversi scontrare già dai primi di marzo con il perdurare della situazione di chiusura.
Il problema è immediatamente parso molto chiaro: come completare il numero di lezioni previste per gli allievi nell’anno scolastico in corso? La risposta è stata fornita dal Direttivo, approvando l’allungamento del calendario fino al 30 giugno, contestualmente alla completa disponibilità dello staff organizzativo. In questo modo si è data la possibilità agli insegnanti di proporre i recuperi necessari al completamento del percorso didattico-musicale.
Ma ancora non è bastato, visto il prosieguo del lockdown in cui è piombata l’intera nostra penisola.
Proprio per questo Direttivo e Docenti hanno sdoganato l’attivazione delle videolezioni online per il canto, per lo strumento individuale e per quelle attività di gruppo che hanno potuto avvalersi del supporto digitale, quali il coro di voci bianche, la propedeutica ed il pluristrumentale, le teorie e solfeggi, il laboratorio di musica elettronica&sound design.
L’emergenza sanitaria ha portato dunque una grande novità al Sinigaglia, modificando i suoi spazi ma senza intaccare la sua qualità e l’attenzione per gli allievi.
La necessità della didattica a distanza è stata subito recepita, come testimoniato da numerosi messaggi di apprezzamento e di vicinanza che l’Istituto ha ricevuto.
Vista la situazione pandemica sono proseguite perciò fino al termine dell’anno scolastico le videolezioni online ed anche i Saggi di classe interni di fine anno si sono svolti in versione digitale, coinvolgendo le famiglie degli allievi, in modo tale da rendere comunque gratificante la conclusione del percorso didattico.
E sempre per questo motivo sono nate le “Pillole di Musica 2020 del Sinigaglia”, pubblicate sui social e su www.istitutosinigaglia.it.
Si tratta di contributi “ asalinghi” degli allievi pubblicati periodicamente, un’iniziativa andata avanti durante tutta l’estate 2020 per cercare di dare un pizzico di soddisfazione alternativa ai ragazzi, protagonisti di un importante lavoro svolto fra le mura domestiche.
Lo stop forzato di qualsiasi tipo di evento pubblico è pesantemente intervenuto anche sul calendario del Sinigaglia: non è stato possibile svolgere il Concerto di Pasqua ma soprattutto per la prima volta dopo 35 anni non hanno avuto luogo le tradizionali Musiche di primavera. È stato grande il rammarico dell’Istituto per la cancellazione della rassegna che abitualmente conclude il percorso didattico-musicale, dando agli allevi la possibilità di esprimere le proprie potenzialità e competenze acquisite durante l’anno scolastico.
Di conseguenza niente concerti di musica da camera e musica moderna, niente concerto corale e nessuna festa della musica dedicata ai più piccoli.
Annullata anche la Festa Europea della Musica il 21 Giugno 2020 con la tradizionale Cena di Gala in bianco nel giardino del Sinigaglia.
In questi mesi seppur le aule ed i corridoi del Sinigaglia fossero vuoti, la sua anima era viva e proseguiva l’attività! Infatti la Direzione, la Segreteria ed il Direttivo del Sinigaglia avevano adottato lo smart-working.
Con l’estate la situazione sanitaria si è modificata e a settembre la Segreteria ha potuto riaprire in presenza!
L’inizio del nuovo anno scolastico 2020/21 è stato altalenante tra aperture, rischi di chiusure, videolezioni online ed in presenza, la mancanza del tradizionale Concerto di Natale ed altre piccole e grandi difficoltà, ma ora l’edificio in mattoni di via Mazzè 41/A ha aperto a tutti le sue porte e, seppur in attesa di tempi migliori, risuona nuovamente di musica!
Naturalmente ancora molto è da definire: il Sinigaglia infatti è in attesa di ulteriori indicazioni per poter definire le attività della Musica d’Insieme e dei Laboratori “Nati per la Musica – Genitori e Bimbi MusicalMente Insieme”. E non solo per gli allievi interni iscritti, ma anche per poter poi attivare masterclass, seminari e attività dedicate anche a chi non è un allievo del Sinigaglia, come «I Maestri del Pop Rock», il master di Musicoterapia, la Masterclass di Pianoforte e altri strumenti che sono allo studio in collaborazione col Conservatorio Statale di Musica “G. Verdi” di Torino.
Ma nel frattempo … Bentornati!